Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 2007 numero 2477 (05/02/2007)


La destinazione alberghiera di un intero edificio o di un complesso immobiliare è compatibile con la disciplina privatistica dettata per il condominio che si costituisce ipso iure con il primo atto di frazionamento che determina la coesistenza di proprietà esclusive appartenenti a persone diverse e di cose, servizi ed impianti destinati all'uso dei proprietari delle singole unità immobiliari, con la conseguenza che, per la validità delle deliberazioni collegiali, è indispensabile la verifica, preventiva ed effettiva, del quorum costitutivo dell'assemblea previsto dalla normativa condominiale.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 2007 numero 2477 (05/02/2007)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto