Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 1993 numero 4623 (20/04/1993)


Nel territorio del comune di Valbravenna, incluso nell' elenco di cui al D.M. 27 luglio 1971, emanato in attuazione dell' art. 4 legge 291 del 1971, le limitazioni urbanistiche dettate dai primi tre commi dell' art. 41 "quinquies" della legge 17 agosto 1942 n. 1150 (introdotto dall' art. 17 della legge agosto 1967 n. 765) hanno cessato di avere efficacia dalla data di pubblicazione del Decreto del Presidente della Giunta Regionale della Liguria 30 maggio 1980 n. 704 che ha approvato il relativo Programma di fabbricazione, essendo applicabile da tale data esclusivamente la disciplina urbanistica dettata dal Programma, con la conseguenza che, in mancanza di specifiche norme, in detto Programma, in materia di distanze tra fabbricati, è divenuto operante l' art. 873 cod. civ. di cui, per effetto del richiamo ivi contenuto, la normativa urbanistica locale costituisce integrazione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 1993 numero 4623 (20/04/1993)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto