Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 1983 numero 4175 (17/06/1983)


Per qualità essenziali della cosa venduta, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 1497 cod. civ., debbono intendersi i requisiti particolari che distinguono le varie specie di un determinato genere di cose e la rendono idonea all'uso destinato. (Nella specie, il S.C., enunciando il surriportato principio, ha confermato la decisione di merito che aveva ravvisato mancanza di qualità essenziali ai sensi dell'art. 1497 cod. civ. in diari scolastici per ragazzi dei primi anni di scuola che, non essendo stampati nel modo usuale, cioè con lo spazio bianco dopo ciascuna data, richiedevano capacità di attenzione e di ordine non possedute normalmente da ragazzi in tenera età).

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 1983 numero 4175 (17/06/1983)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto