Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 1979 numero 3968 (10/07/1979)


Il concetto di conveniente uso del fondo, in relazione al quale l' art. 1051 primo e terzo comma cod. civ. consente di chiedere la costituzione coattiva o l' ampliamento coattivo della servitù di passaggio, non può essere limitato alla situazione in atto del fondo medesimo, ma va inteso come comprensivo di qualsiasi sua potenziale destinazione. Pertanto, la sopravvenuta edificabilità di un fondo rustico giustifica la domanda di ampliamento di una precedente servitù di passaggio ad usi agricoli, al fine di soddisfare i bisogni inerenti al godimento di un fabbricato di civile abitazione, anche prima della concreta realizzazione di tale fabbricato.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 1979 numero 3968 (10/07/1979)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto