Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. I del 1999 numero 1097 (09/02/1999)


In caso di girata "piena" di una cambiale, accompagnata da una convenzione sottostante, è necessario interpretare tale negozio, al fine di verificare se esso abbia dato luogo ad un contratto di sconto, con gli effetti propri della cessione di credito, ovvero ad un contratto di anticipazione, al quale la girata acceda con funzione di garanzia, assumendo carattere di negozio fiduciario, che implichi un mandato a riscuotere anche nell' interesse del giratario. Tale differente qualificazione assume rilievo in tema di amministrazione controllata, al fine di stabilire a chi debba considerarsi dovuto il pagamento della cambiale, avvenuto dopo l' inizio della procedura concorsuale.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. I del 1999 numero 1097 (09/02/1999)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto