Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. I del 1995 numero 5906 (27/05/1995)


L' occupante abusivo di terreno in uso civico appartenente ad un Comune, a fronte del potere del Commissario regionale degli Usi Civici di emettere a suo favore il provvedimento amministrativo di legittimazione dell' occupazione, è titolare di una posizione di mero interesse legittimo, la quale assume natura e consistenza di diritto soggettivo reale, opponibile "erga omnes", solo se e quando tale provvedimento venga emanato ed approvato con decreto del Capo dello Stato (artt. 9 e 10 legge 16 giugno 1927 n. 1766).Pertanto, l' occupante che consegue detto provvedimento di legittimazione, debitamente approvato, non può agire per il risarcimento dei danni in relazione ad eventi anteriori al momento in cui è divenuto proprietario del fondo.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. I del 1995 numero 5906 (27/05/1995)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto