Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. I del 1981 numero 781 (09/02/1981)


La presunzione di pari entita delle quote dei partecipanti alla comunione, fissata dall'art 1101, primo comma, cod. civ., non è operante nei rapporti fra i soci di una cooperativa edilizia, al fine dell'assegnazione degli alloggi in fabbricato realizzato dalla cooperativa medesima, tenuto conto della normale diversita delle unita immobiliari di un edificio, nonche del fatto che la eguale trattamento di detti soci, anche per il concorso nelle spese, viene assicurato dalla determinazione comparativa del valore degli alloggi per mezzo delle cosiddette tabelle millesimali.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. I del 1981 numero 781 (09/02/1981)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto