Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. I del 1978 numero 4481 (09/10/1978)


Ai sensi del combinato disposto degli artt 13 e 21 del R.D. 21 giugno 1942 n. 929, in materia di brevetti per marchi d' impresa (nel testo modificato dalla legge 21 marzo 1967 n. 158), nonché degli artt 2563, 2564 e 2568 Cod. civ., qualora l' imprenditore si sia avvalso del diritto di usare il proprio cognome come ditta, come insegna e come marchio, all' imprenditore concorrente, che abbia lo stesso cognome, è precluso di farne analoga utilizzazione nel marchio, ma non anche di avvalersene nella ditta e nell' insegna, salvo il dovere, ove ricorra confondibilita, di integrare la ditta e l' insegna medesime con indicazioni idonee a differenziarle.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. I del 1978 numero 4481 (09/10/1978)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto