Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Capacità di succedere delle entità diverse dalle persone fisiche




Non esiste una disciplina organica relativa alla capacità di succedere a causa di morte delle persone giuridiche e delle altre entità comunque dotate di soggettività. In linea generale, è il caso di ricordare che nulla osta alla manifestazione di una piena capacità di succedere di ogni entità diversa dalla persona fisica. E' chiaro che non potrà che venire in esame una delazione testamentaria nota1. Per quanto attiene alle società di capitali, qualificate dalla personalità giuridica e da una piena autonomia patrimoniale, nemmeno sarà necessario procedere seguendo le norme del beneficio di inventario, dal momento che l'ultimo comma dell'art.473 cod.civ. espressamente dispone questa esenzione. L'atto di accettazione sarà dunque liberamente praticabile da chi ha la legale rappresentanza dell'ente. Il legato sarà inoltre immediatamente acquisito, salva la facoltà di farvi rinunzia (art.649 cod.civ. ).

Nel corso dell'esame che segue assumeremo in separata considerazione il tema con riferimento alle associazioni non riconosciute da un lato ed agli altri enti non lucrativi privi di personalità giuridica dall'altro.

nota1

Note

nota1

Se si eccettua la successione in favore dello Stato, la quale opera in difetto di altri successibili ex lege (art.586 cod.civ.).
top1

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Capacità di succedere delle entità diverse dalle persone fisiche
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Capacità di succedere delle entità diverse dalle persone fisiche"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto