Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

B.A.2 - Limiti al controllo di legittimità del notaio


Massima

1° pubbl. 9/04 – modif. 9/09

Il controllo di legittimità affidato al notaio dall’art. 2436 cod. civ. è riferito esclusivamente alle modifiche dello statuto, pertanto non sono soggetti a detto controllo, anche se ricevute per atto pubblico:
a) le delibere di nomina o sostituzione dei liquidatori;
b) le delibere delle assemblee degli obbligazionisti di nomina del rappresentante comune, o quelle con le quali l’assemblea degli obbligazionisti si esprime sulle modifiche di alcune condizioni del prestito obbligazionario.

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

B.A.2 - Limiti al controllo di legittimità del notaio
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "B.A.2 - Limiti al controllo di legittimità del notaio"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto