Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Autorizzazioni previste da leggi speciali (costituzione di società per azioni)




Il n. 3 dell'art. 2329 cod. civ. dispone indispensabilmente, ai fini della costituzione della società per azioni, che sussistano le autorizzazioni e le altre condizioni previste dalle leggi speciali con riferimento alle peculiarità dell'oggetto sociale. In esito alla riforma del 2003 è stata semplicemente eliminato il riferimento alla provenienza "governativa" degli eventuali provvedimenti autorizzatori necessari per esercitare l'attività. E' evidente la connessione del tema in esame con la specialità dell'oggetto sociale, attinente ad attività c.d. "riservate" nota1 .

nota1

Note

nota1

Si pensi all' attività bancariadi cui al D. Lgs. 1993, n. 385 (c.d. T.U. in materia bancaria), a quella assicurativa (che per l'appunto deve essere svolta in via esclusiva secondo quanto risulta dai D. Lgs. del 1995, nn. 174 e 175). Altrettanto si può dire per l' attività sportiva di cui alla legge 23 marzo 1981, n. 91 , per l' attività di revisione contabile di cui ai D. Lgs. 27 gennaio 1992, n. 88 e 24 febbraio 1998, n. 58 , per l' attività editoriale relativa alla pubblicazione di quotidiani e per quella di mediazione.
top1

nota

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Autorizzazioni previste da leggi speciali (costituzione di società per azioni)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Autorizzazioni previste da leggi speciali (costituzione di società per azioni)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto