Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Appello di Bari del 1953 (28/04/1953)




Assume indubbiamente la qualità di erede colui al quale siano attribuiti tra gli altri tutti i beni mobili del de cuius.
Il lascito dei fitti scadenti posteriormente al decesso non costituisce legato di credito dato che la legge prescrive ,perchè si possa avere questa figura, che i crediti sussistano al tempo della morte del testatore; trattasi pertanto di legato di usufrutto.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Appello di Bari del 1953 (28/04/1953)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto